Cos’è la virtualizzazione?

La virtualizzazione è una tecnica che permette di eseguire contemporaneamente diversi sistemi operativi (guest) su un’unico server fisico (host).

I sistemi operativi “guest” accedono ale risorse messe a disposizione dalla macchina fisica attraverso un software che si interfaccia tra l’hardware ed i sistemi guest, noi abbiamo scelto VmWare.

I vantaggi della virtualizzazione sono i seguenti:

 

Alta disponibilità

Se è presente una infrastruttura di server fisici con delle caratteristiche hardware tra loro compatibili e questi server condividono una area dati (storage) sulla quale risiedono le macchine virtuali, sarà possibile spostare l’esecuzione di una macchina virtuale su un altro host in caso di failure. Alcuni sistemi prevedono lo spostamento automatico delle macchine virtuali tra i vari host in funzione al carico.

Esecuzione di applicazioni legacy

E’ frequente che alcune organizzazioni utilizzino applicazioni sviluppate per sistemi operativi che girano su hardware ormai obsoleto, non supportato o addirittura introvabile. Attraverso la virtualizzazione si possono continuare ad utilizzare quelle applicazioni che diversamente dovrebbero essere migrate ad una architettura più attuale affrontando i costi relativi al porting e al debug.

Consolidamento dei server

Diverse aziende hanno avuto la necessità di incrementare il numero dei propri server proprio a causa dell’aumento dei servizi da fornire ai propri utenti. Virtualizzare significa poter eseguire più macchine virtuali nella stessa macchina fisica, in questo modo si riduce drasticamente il numero di server, si riducono i costi relativi all’hardware e alle garanzie, al consumo di energia elettrica e non meno importante allo spazio dedicato all’interno del nostro ced.

Aumento dell’affidabilità del sistema

Se pensiamo a quante volte ci è capitato di trovare dei software non compatibili tra di loro, l’unica solizione era quella di acquistare un nuovo server ed installarci uno degli applicativi.

Ora con vmware basta creare una nuova virtual machine, il sistema isolerà le macchine guest in esecuzione sullo stesso host, come se fossero due server distinti.

Disaster Recovery

L’intero sistema operativo vortuale può essere facilmente salvato e ripristinato riducendo notevolmente i tempi di indisponibilità in caso di guasto.

La nostra scelta è VEEAM, un software leader nel settore che permette ripristini rapidi in caso di malfunzionamento dei sistemi.

Riduzione del Total Cost of Ownership (TCO)

Avere un numero inferiore di server permette una riduzione dei costi legati all’energia utilizzata per alimentare i server. Anche la temperatura dei locali è importante infatti riducendo il numero di server l’energia necessaria per mantenere la temperatura ambientale adatta alle sale server è inferiore.

OTTENERE IL MASSIMO DALLE RISORSE ESISTENTI

Raggruppamento delle risorse d’infrastruttura comuni ed eliminazione del vecchio modello di corrispondenza univoca tra applicazioni e server (“una sola applicazione su ciascun server”).

RIDUZIONE  DEI COSTI DEL DATACENTER

Ridurre i costi del data center mediante la riduzione dell’infrastruttura fisica e ottimizzare il rapporto server gestiti per amministratore, la riduzione di server e delle relative risorse hardware diminuisce le esigenze di spazio e le esigenze di alimentazione e raffreddamento.

ELIMINAZIONE DI EVENTUALI DOWNTIME

Esecuzione di backup sicuri e migrazione di interi ambienti virtuali senza interruzioni operative.

Migliorare la capacità di risposta ai cambiamenti dell’Azienda con la gestione dinamica delle risorse, la velocizzazione del provisioning dei server e la distribuzione ottimizzata dei desktop e delle applicazioni.